La pedicure curativoè un tipo speciale di trattamento hardware, che può essere applicato per sbarazzarsi di malattie che causano disagio e dolore alla persona. Aiuterà a far fronte a situazioni spiacevoli come screpolature, unghie incarnite o infezioni fungine. Durante la procedura vengono utilizzate creme ed emulsioni chimiche speciali, innocue per la salute. I composti emollienti intaccano esclusivamente la pelle ruvida del piede. Una condizione importante per l’implementazione di questa pedicure è la sterilità degli strumenti e degli ugelli.

Indicazioni per la pedicure curativo:

– calcagno (?);

– calli secchi;

– calli umidi (conseguenza dell’indossare scarpe strette);

– verruche plantari;

– ipercheratosi;

– iperidrosi;

– unghia incarnita;

– ispessimento della lamina ungueale;

– piede diabetico;

– Infezioni fungine: onicomicosi, micosi.

La procedura della pedicure curativo:

1. Trattare i piedi con antisettici.

2. Applicare la sostanza emolliente sui piedi per qualche minuto.

3. Rimuovere gli strati ruvidi della pelle usando l’apparecchio e diversi ugelli, smerigliando.

4. Conferire alla lamina ungueale la forma desiderata. Rimuovere le aree di pelle infette della lamina ungueale con l’aiuto di speciali strumenti.

Se necessario, fornire un trattamento di prevenzione delle unghie incarnite.

5. Coprire le unghie sane con uno smalto fungicida e applicare un unguento o un gel medicale sulla pelle del piede.

I vantaggi della pedicure curativo:

– permette di rimuovere calli di qualsiasi tipo in modo sicuro e indolore.

– Rallenta lo sviluppo e la diffusione dei funghi.

– Fornisce la massima cura dei piedi e garantisce la totale sicurezza.

– I cosmetici utilizzati in questo trattamento hanno effetto antisettico, cicatrizzante e rigenerante.

Gli svantaggi della pedicure curativo:

– l’unico svantaggio è l’elevato costo dei servizi. Tuttavia, tali costi sono giustificati dall’efficacia terapeutica della tecnica.